Lettera M_ Massimiliano Nuzzolo_In Busta Chiusa#13_Cartaresistente

m_massimiliano_nuzzolo
In Busta Chiusa n. 13, un progetto di Cartaresistente
Lettera M di Massimiliano Nuzzolo
Illustrazioni di Davide Lorenzon
Clicca qui di seguito per aprire la busta

Mela

m_massimiliano_nuzzolo

Mi guardi, sbadigli, e scomodando il Bardo potrei dirti che sei la mela dei miei occhi (siete due, lo so, ma tu non dirglielo così ci divertiamo un po’ 🙂 ). Avrei voglia di morderti mentre sorridi, unisci terra e cielo e riempi di te il mio mondo. Con quelle guance rosa e i capelli d’oro che ti sfiorano il naso. Non hai bisogno di bollini per piacermi. Non credo tu sia nemico giurato di Asclepio, a me basta che allontani i più tristi pensieri. Non conosci le fiabe. In molte c’è una mela, tra tutte spicca Biancaneve, e nella storia del mondo pare che questo frutto tondo e succoso abbia portato grandi sconvolgimenti, a volte meravigliosi, altre creando danni irreversibili. Dietro a ogni mela ci sono sempre stati amore, potere, intrigo, peccato, discordia, guerra, eroismo, passione, vita, morte, fertilità, sapienza, magia, salvezza, redenzione e molto altro.

Per una mela abbiamo perduto il Paradiso, per un’altra ancora studiamo l’Iliade… Ercole conquistò mele uccidendo Ladone nel giardino delle Esperidi. Sull’isola delle mele Re Artù ferito gravemente respirò per l’ultima volta. «Mele! Mele! Mele!» sembra strillare il mondo, simile a un chiassoso mercato, lasciando che colori e profumi mi rapiscano e confondano un po’. La mela è simbolo di conoscenza e oggi ne dono una a te, come un antico greco ti dichiaro il mio amore. E scandendo il tempo (sospiro: Sophie sei come il vino…), uno dopo l’altro, dimentico Eva, Paride e le sue divinità, l’affaticato Ercole, le ninfe, i serpenti, i draghi, lascio Avalon al suo guado e alle sue nebbie, toccandomi il capo strizzo l’occhio a Newton, ripongo nei cassetti della memoria i dardi infallibili del buon Guglielmo, le canzoni dei Beatles, le macchine del mago Turing, un ultimo pensiero ancora alla mela più grande e alle torri che non ci sono più – un giorno, ne sono certo, mi chiederai “dove vanno le anatre quando il lago è gelato?”. Spengo il telefono e “penso differente”; ora ti tocca un bello shampoo, rigorosamente alla mela verde. Poi dritti a letto perché è ora di dormire.

massimiliano nuzzolo

5 pensieri riguardo “Lettera M_ Massimiliano Nuzzolo_In Busta Chiusa#13_Cartaresistente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...