L’ultimo disco su Gazzettino Nazionale

Un bellissimo articolo dedicato al romanzo “L’ultimo disco dei Cure” di Massimiliano Nuzzolo ri-edito da Arcana è uscito sulle pagine nazionali del Gazzettino – Macro – di Martedì 16 Giugno.

Lo riportiamo qui, lasciando il buon Albertone nazionale che sembra consegnare il leone alato proprio a Massimiliano e sì sa qui alla Jost siamo estremamente scaramantici. Rock On.

Orofino recensisce La verità dei topi su LuciaLibri

Letture

Psichedelico e onirico Nuzzolo, una girandola di storie

di Alessandro Orofino

Massimiliano Nuzzolo

Una saga familiare che ha nel rocambolesco la sua cifra, un’infinità di personaggi, situazioni al limite del grottesco. “La verità dei topi” di Massimiliano Nuzzolo è una giostra acrobatica tra allegoria, ironia e dilatazione del tempo

Pirotecnico. Si parta da questo aggettivo perché probabilmente è il più inclusivo. Altrimenti diventa difficile spiegare La verità dei topi (172 pagine, 14 euro) di Massimiliano Nuzzolo, edito da Les Flaneurs. Come infatti descrivere un libro che nel rocambolesco ha la sua cifra? Che nell’inaspettato e nell’irreale trova la propria linfa e ragion d’essere? La stessa trama è una picaresca girandola di storie.

Continua a leggere Qui

Anna Cavestri (Quelli che… Letto, riletto, recensito!) recensisce “La verità dei topi” di Massimiliano Nuzzolo

“Inizia tutto all’inaugurazione di un corso di “Scrittura Creativa A Più Non Posso”, in un centro di Comunicazione Globale, con cannoni psichedelici che lanciano missili , lui è De Novo uno scrittore.
Già da questa premessa si capisce che c’è qualcosa di strano.
E subito dopo ci si accorge che sì, c’è qualcosa di molto strano.
Lo scrittore dopo l’esplosione dei cannoni si ritrova nudo e legato con dei loschi personaggi che gli attribuiscono un’altra identità…”

Continua a leggere QUI

David Usilla intervista Massimiliano Nuzzolo per Gufi Narranti

In fondo la condizione dell’essere umano non è mai rose e fiori, e la felicità assomiglia più a un’idea, è un equilibrio che va continuamente e insistentemente ricercato con la consapevolezza che non durerà… un po’ come la connessione fibra tanto pubblicizzata da Tim…

Buongiorno Massimiliano, mi permetto, se tu sei d’accordo, di darti del tu. Abbiamo da poco recensito il tuo romanzo: La verità dei topi (Les Flaneurs Edizioni) e abbiamo alcune curiosità in merito…

Continua a leggere QUI

I Gufi Narranti recensiscono La verità dei Topi

Un sincero grazie ai GUFI NARRANTI per la splendida recensione dedicata al romanzo La verità dei topi di Massimiliano Nuzzolo.

Il libro edito da Les Flaneurs Edizioni “La verità dei topi” è qualcosa che va letto perché nessuna recensione potrà mai rendere a pieno l’originalità del testo scritto da Massimiliano Nuzzolo.

Vi ricordate il vecchio slogan della televisione di stato: “RAI, di tutto di più”, ecco così potremmo (e ancora parzialmente), descriverlo.

Continua a leggere QUI

Riserva Indie intervista Massimiliano Nuzzolo

Maurizio Castagna intervista per Riserva Indie Massimiliano Nuzzolo. Si parla del romanzo “L’ultimo disco dei Cure”, ma soprattutto di passioni, di musica, di dischi, di riviste, di concerti, di letture e di vita. Di Jost Multimedia, Soluzione, Kyrie, Jacopo Gobber. Del romanzo “La verità dei topi” e molto altro…

Ciao Massimiliano e grazie per la tua disponibilità. Partiamo subito da “L’ultimo disco dei Cure”, il tuo romanzo uscito recentemente per Arcana. Il libro affronta la “crisi dei 30 anni” attraverso le storie di alcuni personaggi. Come mai la voglia di affrontare la crisi dei 30 e come hai avuto l’ispirazione per i libro?

“Ciao, grazie a te e a voi. È importante precisare che questo è il mio fortunato romanzo d’esordio che torna finalmente in libreria dopo molte traversie grazie alla storica Arcana, casa editrice che ha sempre avuto un’attenzione particolare per la musica. Venendo al tema del libro, la crisi dei trent’anni… sostanzialmente perché quell’età è sociologicamente uno spartiacque. Fior di pubblicazioni scientifiche, studi, ecc. potranno confermarti la cosa. Inoltre a mio avviso in Italia rappresenta una età particolarmente significativa per chi la vive. È una fase di passaggio con i suoi riti…

Continua a leggere QUI

L’ultimo disco dei Cure su SHERWOOD

Partitura per una reclusione

Dall’articolo “Partitura per una reclusione 2020 – Composizione di ascolti e letture per un inquieto isolamento” su SHERWOOD Andrea Rocco parla dell’Ultimo disco dei Cure di massimiliano nuzzolo.

…quando l’oceano info-mediatico si fa particolarmente burrascoso, quando ti senti perso nel suo caos, cerchi quegli approdi che possono farti ritrovare la strada.

Storie e suoni del passato, che hanno fatto parte della tua formazione e che ritornano sotto altre vesti e che ti fanno rientrare in sintonia con una grammatica, con un linguaggio familiare.
L’importante è che queste narrazioni non siano irrigidite al passato, che non diventino ancore, ma siano semplici boe di segnalazione che ti aiutino a concatenare e riprendere il senso di godimento conoscitivo e il piacere della ricerca del nuovo…