FRATTURE su SENZAUDIO

Gianluigi Bodi recensisce “Fratture” su SENZAUDIO

“Doveva essere il 2004, stavo frequentando un corso di scrittura creativa che già mi aveva fatto capire che non c’era trippa per gatti, Continua a leggere “FRATTURE su SENZAUDIO”

Kyrie su Music Map

KYRIE  “Lo splendore del mattino che viene”
   (jost 2012) 

Ricordate “Le Meccaniche del Quinto” (http://itunes.apple.com/it/album/le-meccaniche-del-quinto/id376082739) , disco che lanciò i Kyrie nel panorama indipendente italiano? La band di Piero Sciortino ritorna dopo una profonda pausa di riflessione con “Lo splendore del mattino che viene”, nuovo lavoro raffinato, colto, accattivante excursus nel ricordo… Continua a leggere qui

I KYRIE su ROCKERILLA di Novembre

Leggi qui la splendida rece di Enrico Ramunni al nuovo lavoro dei KYRIE “Lo splendore del mattino che viene” già disponibile negli store digitali e prestissimo nei negozi, ovviamente targato Jost 🙂

Ugo Sette sul Blog LIBRI – La REPUBBLICA Bari!

http://libri-bari.blogautore.repubblica.it/2012/09/10/letture-estive-gli-editori-pugliesi-consigliano-16/

KYRIE su ERBA DELLA STREGA

Ecco la meritatissima recensione a “Lo splendore del mattino che viene” nuovo lavoro dei KYRIE

Kyrie – Lo splendore del mattino che viene  (Jost 2012)

Erano otto anni che i Kyrie mancavano dalle scene. E quando scrivo mancavano, intendo “ne sentivamo il bisogno”, o qualcosa del genere. perchè bands come loro ce ne sono poche. Pulite, liscie, con una classe innata e un vero amore viscerale per la Wave che fu, ma suonata come si deve ed arrangiata con stile. “Lo Splendore del Mattino che Viene” è la versione 2012 dei Kyrie, più maturi ma sempre incisivi, che non si sono venduti a nessun trend, ne si sono lasciati andare in composizioni prive di spessore. Purtroppo il disco al momento è disponibile solo per il download, anche se è prevista un uscita “fisica” a breve. Ma torniamo al disco… Se avete amato alla follia i loro lavori precedenti, non rimarrete delusi ed anzi, troverete nuove perle pregne di poesia che vi accompagneranno nelle vostre giornate uggiose per molti, molti anni. La nuova Caffè Viennese potrebbe nascondersi proprio tra questi brani… La produzione di massimiliano Nuzzolo assieme agli stessi Kyrie è cristallina e dona la giusta brillantezza alle quindici tracce dell’album. Eccellenti, come sempre.

http://itunes.apple.com/ca/album/lo-splendore-del-mattino-che/id534757920
http://kyrieband.blogspot.it/ 

Max1334

leggi l’articolo sul sito

KYRIE su ROSA SELVAGGIA

Ecco la rece apparsa su Rosa Selvaggia

Kyrie Lo splendore del mattino che viene (Jost)

Conosco i Kyrie da parecchi anni, ho seguito tutta la loro carriera a partire dai demo degli anni ’90 (sono nati nel 1993) fino alla loro prima uscita ufficiale nel 2004 con le “Le meccaniche del quinto” edito da PMA Records di Urbino. I Kyrie poi sono scomparsi dalle scene per ritornare dopo ben otto anni con un nuovo album, questa volta scaricabile da internet (visti i tempi grami che la scena musicale sta vivendo ormai nell’era digitale). Ascoltando “Lo splendore del mattino che viene”, il tempo non sembra passato, il loro rock wave d’autore è sempre fedele al percorso musicale che hanno intrapreso. Ben 15 sono i brani di questo lavoro. Un disco non facile e solo per pochi. Questa è la caratteristica fondamentale di chi fa musica d’autore. I Kyrie hanno scelto la qualità e continuano a rispettare la propria essenza nata da vent’anni di gavetta. Questo è il motivo per cui questa band va rispettata e deve esser considerata con molta attenzione dal pubblico. Nella band vediamo all’opera Piero Sciortino, autore dei testi e delle musiche (voce, chitarra, tastiere, ecc) accompagnato dal fedele da Dario Sangiorgi al basso, Renato Martinelli alla batteria e Francesco Galimberti alle tastiere. Ben ritrovati Kyrie!
Link del disco: http://itunes.apple.com/ca/album/lo-splendore-del-mattino-che/id534757920  (Nikita)

“FRATTURE” su MYBESTJEANS. Articolo + Intervista a Massimiliano Nuzzolo

Un articolo dedicato al romanzo “FRATTURE

è uscito in questi giorni su MYBESTJEANS lifestyle magazine accompagnato da una bella intervista al nostro Massimiliano Nuzzolo.

Qui i link

articolo: http://mybestjeans.it/cultura/letteratura/1024-fratture-nuovo-libro-massimilano-nuzzolo.html

intervista: http://mybestjeans.it/cultura/letteratura/1036-intervista-massimiliano-nuzzolo-romanzo-fratture.html

Kyrie su Dark Italia. La rece e l’intervista

Leggi la recensione al nuovo lavoro dei KyrieLo splendore del mattino che viene” (Jost – Digit All) e l’intervista rilasciata da Piero e Dario a Lunaria di Dark Italia. Clicca qui

Esce oggi 19 Giugno “LO SPLENDORE DEL MATTINO CHE VIENE” nuovo lavoro dei KYRIE targato JOST

Esce oggi 19 giugno “LO SPLENDORE DEL MATTINO CHE VIENE” nuovo lavoro dei KYRIE targato JOST – Digit All e disponibile in tutti gli store digitali

 Dopo il successo delle “Meccaniche del Quinto” e una importante pausa di riflessione, la band di Pierpaolo Sciortino, Dario Sangiorgi e Renato Martinelli ritorna con “Lo splendore del mattino che viene”, nuovo lavoro estremamente raffinato e colto, lungo e accattivante excursus nel ricordo che ripropone la suadente New Wave ricca di citazioni degli esordi, con l’occhio teso come d’abitudine alla Mitteleuropa e una scrittura matura che avvicinando ancor di più il disco alla canzone d’autore, tra codici “segreti”, misticismo e alchimia del colore e dello spirito, immerge l’ascoltatore in un mondo unico, sognante e crepuscolare. Prodotto da Kyrie insieme allo scrittore Massimiliano Nuzzolo per Jost – Digit All è disponibile dal 19 giugno in tutti gli store digitali, e dalla prossima stagione nei negozi di dischi.

 Tracklist:

1. Lo splendore del mattino che viene – 2. Dopo 20 anni – 3. Casa – 4. Il sagrato di San Lorenzo – 5. L’aeronauta – 6. Informazioni sparse – 7. L’oro inverso – 8. Il passo  che ascende – 9. Il luogo da cui parli – 10. Luce d’acqua – 11. Quasi estate – 12. Conferenza – 13. Il tenace soldatino di stagno – 14. Il dominio delle frequenze – 15. Ildegarda di Bingen

 Lo splendore del mattino che viene. Non un concept anche se ne possiede alcune caratteristiche. Il mattino che arriva, un’alba, una luce tenue e colorata che si stende con delicatezza e forza. Nell’intero lavoro si può respirare un’aspirazione: frammenti e passi lungo un cammino che porta dalla confusione alla chiarezza, da un pensiero e un’emozione caotici e melanconici ad un pensiero e un’emozione più puliti e consapevoli. Alla fine ciò che resta d’importante è l’intimità e la ricerca di qualcosa che possa trascendere l’uomo, edificare un uomo nuovo, diverso, più umano. La ricerca della bellezza, di un’alba interiore, un’aurora consurgens come titola uno dei più importanti testi mistici occidentali di Jacob Boheme, a cui affidarsi nell’apparente confusione che la vita, per sviarci, ci pone davanti agli occhi. Occhi troppo disabituati, direbbe Platone, alla luce, avendo vissuto troppi e troppi anni all’ombra in una caverna.

 Kyrie All info’s:  http://kyrieband.blogspot.it/ 

 Ascolta e scarica “Lo splendore del mattino che vienehttp://itunes.apple.com/it/album/lo-splendore-del-mattino-che/id534757920

KYRIE. “Lo splendore del mattino che viene” nuovo lavoro in uscita il 19 Giugno!

Esce Martedì 19 Giugno

Lo splendore del mattino che viene” nuovo attesissimo lavoro dei KYRIE in tutti gli store digitali.

Ascolta “Le meccaniche del quinto” cliccando qui

Se non li conosci, scopri la loro storia qui

Guarda il video di “Caffè Viennese